da qui prende il nome della prima vertebra collegata al cranio.

Per vertebre cervicali si intendono le 7 vertebre della colonna vertebrale, che formano il rachide e che sostiene il cranio, la cervicalgia è un disturbo tipico del collo. 

Questi disturbi possono trovare sollievo attraverso lo shiatsu, ripristina l’equilibrio muscolo tensivo, perchè se non curato, il dolore scende, fino le braccia e le mani , i sintomi sono fastidiosi e dolorosi.

Premetto che per chi ha ernie o artrosi cervicali importanti io collaboro con fisioterapisti perchè sono patologie non di mia competenza, lo shiatsu può servire nel caso di poter riequilibrare e rilassare un corpo molto teso.

Esempi:.

Malessere alla cervicale (psicosomatico), certe persone RIGIDE e molto responsabili, si portano un peso enorme virtuale sulle spalle. Molte preoccupazioni, ansia risuonano sulla cervicale, dando dolori anche alla testa.
Malessere Posturale: per coloro che guidano ore, gli lavora seduto o chi sta ore sul tablet tenendo la testa chinata, hanno posizioni scorrette che si ripercuote con il baricentro e la testa pesa ben quasi sette kg. così che ne risente molto il muscolo del trapezio ed i flessori del collo.
Malessere meteopatico: ci sono persone che risentono dell’umidità, in MTC la porta del vento si trova proprio alla base della cervicale. (v12) chi ne soffre ne risente con parecchio dolore.
Ricordo che anche un problema all’arcata dentale può provocare notevoli disturbi al collo.
Non è semplice curare la cervicalgia in una seduta, ma con un ciclo curato e qualche esercizio posturale fatto a casa, si possono ottenere ottimi risultati. Lo shiatsu che pratico a Nonantola è un ottima alternativa ai medicinali. Prenota la tua seduta.

 

 

 

Condividi questo articolo...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email